abitare diffuso

domani saremo in 40 a riflettere insieme su abitare diffuso, nodi e buone prassi da dipanare e sviluppare insieme, una bella sfida ,grazie a tutti gli iscritti!

guido de vecchimappa_abitare-diffuso

Annunci

polo sud in cantiere : la villa sequestrata alla mafia a Rozzano da restituire alla comunita’.

Cari amici,
per la villetta di via Molise scatta l’ora delle Grandi Pulizie!

Sabato 28 ottobre dalle 10 alle 15  circa abbiamo previsto una giornata di pulizia della villa e del giardino (che qualcuno torna ad usare come una discarica!). Per farlo abbiamo però bisogno di braccia, buona volontà, energie.

Dopo il sopralluogo, abbiamo appurato che servono 5 squadre per una ventina di persone in tutto: 3 lavoreranno al primo piano della villa, 1 al piano seminterrato e 1 nel giardino. Avremo un camion a disposizione per portare tutto ciò che non è recuperabile in discarica.

Ci state? Se sì, vi chiediamo di comunicarci entro martedì 24 ottobre 2017 la vostra disponibilità a partecipare al lavoro; nel farlo, indicate anche se disponete di guanti spessi, sacchi neri, o altra attrezzatura che possa essere utile.

Dopo il lavoro, ci godremo tutti insieme un momento di relax e chiacchiere sul futuro con merenda-aperitivo.
info@circola.org

27112009(010)

dal polo sud delle fragilita’ : Ero straniero – L’umanità che fa bene

Ero Straniero: una campagna culturale e una legge di iniziativa popolare. Per cambiare il racconto, superare la legge Bossi-Fini e vincere la sfida dell’immigrazione. Puntando su accoglienza, lavoro e inclusione.

Volantino

 

è una campagna promossa da: Radicali Italiani, Fondazione Casa della carità “Angelo Abriani”, ACLI, ARCI, ASGI, Centro Astalli, CNCA, A Buon Diritto e CILD.

Addio a Bruno Volpi, il missionario laico che fondò “Mondo di Comunità e Famiglia”

Mcf ,un nodo della rete fondamentale per spronarci ad aprire nuove vie.

L’associazione accompagna e supporta le esperienze di più di quaranta gruppi di condivisione, delle 35 comunità di famiglie e delle realtà lavorative e di volontariato che si ispirano all’originaria e originale esperienza di Villapizzone

Bruno Volpi aveva 80 anni e aveva creato l’associazione nel 1988

 Bruno Volpi ha salutato la sua grande famiglia di Berzano di Tortona per sempre: è «nato al cielo» come hanno annunciato dalla Comunità che aveva creato nel 1988 e poi fondato come associazione nel 2003. Aveva 80 anni, compiuti il 6 aprile, ed era provato dalla malattia che lo aveva indebolito nell’ultimo periodo. «Ha voluto finire i suoi giorni in comunità, circondato dalla sua famiglia e i suoi cari a Berzano» spiegano da Mondo di Comunità e Famiglia. L’associazione accompagna e supporta le esperienze di più di quaranta gruppi di condivisione, delle 35 comunità di famiglie e delle realtà lavorative e di volontariato che si ispirano all’originaria e originale esperienza di Villapizzone (fondata da Volpi insieme alla moglie Enrica Conti). Bruno, anche se non più presidente, era rimasto riferimento costante come maestro, padre e compagno. «Ha continuato a scaldare i cuori di molte persone» raccontano da Berzano.

Nasce a Mandello Lario, Lecco, da una famiglia di operai, ultimo di sei fratelli. A 12 anni entra in seminario ma capisce che non era la sua strada. Lavora alla Moto Guzzi, frequenta la scuola serale per geometri e poi conosce Enrica; insieme cominciano a pensare al futuro, che inizia in Africa: un gesuita li indirizza da un altro gesuita a Lione che coordina un centro di formazione per i missionari laici. Il 12 gennaio 1963 Bruno e Enrica si sposano, partono per Lione, infine decidono la loro prima destinazione missionaria: il Rwanda. Sono la prima coppia in Italia di volontari laici, rimangono fino al ’71 (nascono i 4 figli e adottano una bambina). Lì sperimentano la vita con la porta aperta. Tornati in Italia, diventano – per il tribunale dei minori – un’alternativa ai ragazzi in difficoltà. Nel 1978 nasce a Villapizzone, Milano, la prima comunità familiare; dal 1999 si trasferiscono a Berzano di Tortona. «Ci ha indicato percorsi per una fraternità possibile – ricorda, con gli altri, Elisabetta Sormani, presidente di Mcf -. Il suo sogno: il mondo come una grande famiglia, in cui le relazioni, lo stile di vita e le scelte siano determinati dalla consapevolezza di essere tutti bisognosi gli uni degli altri. Ci ha entusiasmato, spronato, sostenuto e continuerà a farlo».

da la stampa ed. alessandria

polo sud cascina monlue’

Cari amici ben ritrovati; la nostra comunità’ sta riaprendo le sue attività e vi invita ad un bel momento di festa DOMENICA 24 SETTEMBRE P.V spero davvero di vedervi tutti.

In allegato trovate il programma di cascine aperte al quale anche noi abbiamo aderito con delle proposte nella nostra bella cascina di Monluè.

Sotto le indicazioni per prenotarsi al pranzo di domenica .

Fate girare tra i vostri contatti l’evento …..e per saperne di più www.lanostracomunita.org o www.cascinamonlue.it

Abbiamo bisogno anche di aiuto per allestimento e per riordino, chi volesse donare del tempo ce lo segnali rispondendo a questa mail

Anche le torte sono ben accette!!!!!!!!!!! Ovviamente con ingredienti ben in vista

eventi in programma Domenica 24 Settembre in Cascina Monluè!

Un’occasione per ritrovarsi e per iniziare bene l’anno insieme:

ore 10.00 Shiatsu & Musica in sala capitolare

ore 11.15 S. Messa in abbazia

ore 12.00 Visita guidata del borgo

 

ore 12.30 PRANZO: per motivi organizzativi è OBBLIGATORIO PRENOTARE

mandando una mail a info@lanostracomunita.it o chiamando 02715535

indicando il proprio nome e il numero di persone presenti entro e non oltre martedì 19 settembre

Il contributo per il pranzo è di 12€ per gli adulti e di 10€ per i ragazzi e i bambini

 

ore 14.30 Spettacolo di cabaret e canzoni milanesi con gli “Stramilano”

Animazione e giocoleria per i bambini

 

Elena Dottore

Presidente

Associazione “La Nostra Comunità”

elena.dottore@lanostracomunita.it

 

DONA il tuo 5 per mille alla nostra Associazione

CF 97026250155

Un gesto che per noi conta molto

 

 

buon riposo, per riflettere e ripartire

Molte persone che hanno compiuto il percorso di Santiago di Compostela dicono che se dovessero rifarlo partirebbero con uno zaino più piccolo e più leggero. Perchè ci sono molte cose che in partenza sembrano necessarie, ma che in realtà servono solo ad appesantire il viaggio.

 

Molto spesso, accade che per vivere la vita che vogliamo cerchiamo cose da “aggiungere”: competenze, esperienze,  beni materiali, relazioni, nuove conoscenze ecc..

Tutte cose importanti, per carità.

 

Il fatto è che a volte per sbloccarci da certe situazioni, ed esprimere veramente noi stessi,

più che aggiungere dobbiamo togliere.

Abbiamo bisogno di svuotare alcuni “armadi mentali” per cominciare a viaggiare leggeri.

Ad esempio, ci sono delle persone e degli ambienti che ci frenano e che ci tolgono energie, e che forse dovremmo cominciare a frequentare di meno (o smettere del tutto!).

 

Oppure ci sono pensieri, situazioni del passato che dobbiamo decidere una volta per tutte

di lasciar andare e che non hanno più alcun motivo di esistere.

E che continuano  a vivere solo nella nostra testa.

 

Come diceva Michelangelo di fronte alle sue sculture:

“L’opera d’arte era già dentro il blocco di marmo. Io ho solo dovuto togliere quello che c’era di troppo”.

 

A volte è proprio quello che fa la differenza.

 

E con questo pensiero, di cui ringraziamo il dott. Massimo Brugnoli per l’ispirazione,

ti auguriamo di trascorrere una splendida estate,

in cui cominciare, se desideri, a viaggiare più leggero verso ciò che per te è più importante.

Convegno Fragilità e Territorio

http://www.fondazioneluvi.org

Convegno Fragilità e Territorio

Sabato 23 settembre 2017 (ore 8.30-13.00)

Sede: Centro L’Hub di Comunità Nuova (via Luigi Mengoni 3, in prossimità stazione MM Bisceglie, con ampio parcheggio gratuito)

Il Convegno presenterà ai Cittadini le risorse presenti nella rete socio-sanitaria-assistenziale operativa nel territorio dei Municipi 4-5-6-7 [Servizi pubblici (Comune, Municipi, ATS, ASST), Servizi delle Organizzazioni non profit e iniziative delle Associazioni di Volontariato].   La partecipazione al Convegno è gratuita.

Programma

   1. Sessione plenaria in aula (inizio ore 9.00):

  • Saluto ai partecipanti (brevi interventi dei Presidenti dei Municipi 4-5-6-7
  • Presentazione di alcuni progetti realizzati nel Territorio da Organizzazioni non profit e di Volontariato
  • Intervento Dirigente Settore Politiche sociali del Comune di Milano
  • Intervento Direttore socio-sanitario ATS Città metraopolitana milanese
  • Intervento Direttore Socio-sanitario ASST Santi Paolo e Carlo
  • Riflessione finale sull’argomento “presa in carico delle gravi fragilità che vivono nella Comunità, da parte della Rete socio-sanitaria-assistenziale”

   2. Spazio espositivo con una mostra delle iniziative promosse dalle Istituzioni (Comune, ATS, ASST), dagli Enti non profit e dalle Associazioni di Volontariato presenti nei Municipi 4-5-6-7 e operative nella rete socio-sanitaria-assistenziale.

I tavoli della mostra espositiva sono offerti gratuitamente sino ad esaurimento dei posti. E’ necessario prenotare il tavolo compilando, entro il giorno venerdì 28 luglio 2017, il Modulo prenotazione

 

Segreteria organizzativa per informazioni:

Bruno Andreoni (tel: 02/57489673 con segreteria telefonica / bruno.andreoni@fondazioneluvi.org)

Cinzia Pellegrini (tel: 331/4024267 / cinzia.pellegrini@ieo.it)