Vorrei (andare a scuola ) ma non posso!

Come LEDHA abbiamo deciso di organizzare, in poco tempo, una iniziativa dedicata al diritto allo studio dei bambini e ragazzi con disabilità in LombardiaMARTEDI’ 13 DICEMBRE MATTINA, ALLA CAMERA DEL LAVORO DI MILANO.  L’urgenza viene dal fatto che, ancora una volta, mancano le risorse destinate ai servizi di assistenza alla comunicazione e per i servizi di assistenza educativa e di trasporto per le scuole superiori, Con il nuovo anno le Province e la Città Metropolitana non avranno neanche i fondi (insufficienti) stanziati nel 2016 e quindi tutti gli interventi sono messi in discussione. 
Chiedo, con questo messaggio, di fare il possibile per partecipare e, anche, di fare in modo che questa proposta arrivi a tutte le persone interessate, a partire dai ragazzi coinvolti, alle loro famiglie ma anche a insegnanti, educatori, specialisti, amministratori e tutti quanto hanno a cuore il destino della nostra scuola.
Se possibile, per ragioni organizzative, chiediamo di confermare l’iscrizione inviando una mail a info@ledha.it oppure andando sul nostro sito.
A dieci anni dall’approvazione della Convenzione Onu sui diritti delle persone con disabilità, il diritto allo studio in Lombardia non viene ancora pienamente garantito. LEDHA e FAND organizzano un dibattito pubblico sul tema.
Martedì 13 dicembre, in occasione del decimo anniversario dell’approvazione della Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti delle persone con disabilità, LEDHA-Lega per i diritti delle persone con disabilità in collaborazione con Fand (Federazione tra le associazioni nazionali delle persone con disabilità ) organizza un momento pubblico di confronto dal titolo “Vorrei (andare a scuola) ma non posso!”

Tema dell’incontro, sarà diritto all’inclusione scolastica per alunni e studenti con disabilità. Un diritto che – a dieci anni dall’approvazione della Convenzione – in Lombardia ancora non viene pienamente garantito. Durante la mattinata, LEDHA vuole fare il punto della situazione, dando parola a tutti gli attori coinvolti a vario titolo nel delicato processo dell’inclusione scolastica: genitori, enti gestori, lavoratori, associazioni e istituzioni locali. Attraverso le loro testimonianze sarà possibile conoscere e analizzare la situazione attuale. Ma soprattutto individuare proposte e azioni comuni da mettere in atto per risolvere definitivamente il problema del diritto allo studio per alunni e studenti con disabilità. Un tema che – anno dopo anno – viene affrontato in maniera emergenziale, ma che invece richiede una risposta strutturale, con stanziamenti certi e un’organizzazione delle competenze chiara e strutturata.

L’appuntamento per il convegno “Vorrei (andare a scuola) ma non posso!” è per martedì 13 dicembre 2016, dalle ore 9 alle ore 13.30 presso la Camera del Lavoro – “Sala Di Vittorio” a Milano (Corso di Porta Vittoria 43).
Ingresso accessibile per le persone con disabilità motoria da via Manlio e Gioacchino Savarè. Previsto il servizio di sottotitolazione e interpretariato in LIS.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...