verbale polo est 27 marzo 2015

Presenti: Comune di Milano – CDD Statuto; Cascina Biblioteca, CSS Piamarta, Coesa, Spazio Aperto Servizi – polo Casoretto, Ics Pini

Input provenienti dal recente Forum delle politiche sociali.

  • Come legale le idee e le sollecitazioni provenienti dal movimento culturale attivo in città con la concretezza del quotidiano?

Nei presenti si registra la fatica e la difficoltà di gestire aspetti legati al piano economico con il cambiamento culturale avvenuto negli ultimi anni.

  • Sulla Residenzialità si fa cultura e si sensibilizzano le famiglie ma ci si chiede cosa è possibile offrire? In questo momento storico non è possibile offrire nulla più di sollievi; percorsi duraturi hanno un costo elevato che le famiglie non possono sostenere.
  • Residenzialità leggera: non adatta a tutte le situazioni
  • Css: il blocco degli invii da parte dell’ufficio residenzialità sta trasformando le Css in piccole Rsd

Gli Enti gestori lavorano attenti alla propria mission e al contempo cercando di sopravvivere al contesto, complesso e complicato, in continua mutazione.

Ente pubblico: recinti burocratici, a volte insormontabili. Sistema lento. Mancanza di risorse.

Dove cercare risorse?

  • Imparare a chiedere la fonte economica alle aziende private. Non è una strada semplice, nemmeno per il terzo settore.

Polo est

  • Coordinare il lavoro del polo con il Tavolo terzo settore
  • Lavorare alle interconnessioni tra enti partecipanti;
  • Interconnessione 1: Polo est realtà territoriale. Rendere visibili le visibili le interconnessioni tra enti per es. la co progettazione circa il trasferimento di una persona da un servizio ad un altro perché dotato di senso, costruito insieme dove l’accompagnamento della persona e della sua famiglia è il punto cardine di un processo condiviso.
  • Interconnessione 2: due rappresentati del Polo Est si rendono disponibili, a turno, per incontrare le famiglie del percorso di sensibilizzazione già attivo al Cdd Statuto: facciamo entrare le realtà del territorio in contatto le famiglie.
  • Interconnessione 3: (recentemente sperimentata). La Css Piamarta ha fatto riferimento ad altri enti del Polo per accedere a informazioni rispetto alle forme di Residenzialità Leggera.

In conclusione:

  • Si propone la stesura di “Seconda stella ad Est….”; quaderno di registrazione per ricordare ciò che è stato fatto per individuare ciò che intendiamo fare;
  • Creazione di un percorso di visibilità e conoscenza alle famiglie sfruttando interconnessioni tra gli enti e i servizi presenti nel Polo
  • Rendere più visibile il lavoro dei poli nel tavolo terzo settore. Si propone di intercettare il Tavolo del Terzo settore per trovare spazi di interconnessione

Prossimo incontro:

Css piamarta via pusiano 52 MM2 cimiano mercodedì 22 aprile ore 10

27.03.15 (mv)

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...