prosegue il gruppo di lavoro su comunicazione e raccolta fondi di rete

 

Ringraziando per la condivisione i tecnici di missioncontinuity www.missioncontinuity.it   fundcauses www.fundcauses.com  shinynote www.shinynote.com per il tempo che ci stanno dedicando e i poli dell’abitare vi aggiorniamo del percorso e dei tempi previsti :

analisi : su mandato dei poli nel settembre 2011 si è costituito il gruppo di lavoro in questione avendo rilevato la necessità di far conoscere i progetti casa e raccogliere fondi a loro sostegno
avendo constatato che la rete casa e il problema dell’abitare per le persone con disabilità non è conosciuto,che gli investimenti fatti dalle singole realtà sono pochi e poco efficaci ,riconoscendo come valore e volendo rafforzare lo spirito di mutualità e solidarietà che deve legare le realtà coinvolte nella sfida casa per le persone con disabilità ( e non solo …)obiettivo :  creare un progetto di comunicazione e raccolta fondi comune finalizzato a far conoscere  la rete casa sulla provincia di milano con azioni specifiche sui 4 poli dell’abitare,miranti alla raccolta fondi a sostegno delle case presenti nei territori,con economie di scala per tutte le organizzazioni che aderiranno

per questi motivi i tecnici coinvolti stanno preparando una proposta da sottoporre ai poli entro la fine di giugno 2012 in cui ognuno di loro potrà giocare un ruolo specifico :
mission continuity = RSI e consulenza aziendale ,
fund causes  web 2.0 e progetti di comunicazione integrati,
shinynote visibilità delle storie delle realtà e delle persone coinvolte nei progetti casa

nel mese di luglio i poli potranno esaminarla nelle  riunioni locali

a settembre si terrà una riunione per riportare le riflessioni dei poli ai tecnici per gli eventuali aggiustamenti e tale progetto,se approvato verrà presentato in un convegno in preparazione al polo sud per la fine di settembre 2012

il prodotto in preparazione prevede azioni comuni per la rete provinciale e relativi costi,azioni specifiche sui territori dei poli e azioni ad hoc per le realtà che lo richiederanno ovviamente sulla tematica della comunicazione e del fundraising di comunità ( per la rete )

risultato atteso : economie di scala a beneficio di tutti gli enti coinvolti e un rafforzamento delle sinergie della rete

nel mese di giugno ,prima della consegna ai poli del primo documento, vi sarà una riunione finale di questa prima fase del percorso

ai poli si chiede di individuare al loro interno persone disponibili a gestire nel 2013 questo progetto
a fondazione i care,di esaminare nel consiglio di giugno e deliberare la disponibilità ad essere dal 2 semestre del 2013 il collettore e garante super partes delle donazioni a favore della rete in perfetta coerenza con lo spirito statutario di I Care .

si ringrazia csv per il costante sostegno

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...