La città intraprendente: comunità, autonomia e sussidiarietà

La città intraprendente: comunità, autonomia e

sussidiarietà

Il 16 maggio a Trento un seminario sulle comunità contrattuali. Intervengono Carlo Borzaga (Euricse), Carlo Lottieri (Istituto Bruno Leoni), Gregorio Arena (Unitn), Giovanni Campeol (IUAV), Bruno Zanon (Unitn)

Un gruppo di vicini auto–organizzati può gestire un parco urbano? Una comunità di residenti può realizzare le infrastrutture di un quartiere in cui si insedierà, sostituendosi allo Stato? Se sì, qual è il modello contrattuale più efficace fer farlo? Tema di grande attualità in Italia e nel mondo, il fenomeno delle comunità contrattuali, definibili come delle forme organizzative private e volontarie su base terroriale, sarà al centro di un seminario dal titolo “La città intraprendente: comunità, autonomia e sussidiarietà”.

L’incontro si terrà mercoledì 16 maggio alle ore 9.30 presso la Sala degli Affreschi della Biblioteca Comunale di Trento. Il seminario è teso a discutere in che modo le Amministrazioni pubbliche possano lasciare spazi alle forme di auto-organizzazione degli spazi insediativi, sia in ambito residenziale urbano (ad esempio attraverso ilcohousing), che in ambito rurale (ad esempio attraverso l’albergo diffuso) e montano (ad esempio attraverso le Regole).

Leggi il comunicato stampa

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...