un pensiero

 

Tutte le volte che le necessità di soccorrere si fanno più gravi ed urgenti, 

piùgrave e impegnativo diventa l’obbligo morale e sociale di ognuno di sacrificare 

buona parte dei propri averi, o del proprio tempo, o delle proprie anche modeste possibilità: 

dare largamente, non briciole, ma qualcosa che costa sacrificio.

La società di domani saràcome noi l’avremo oggi voluta.

Ricchi e poveri: novembre 1943 -dall’ultimo volantino distribuito prima dell’arresto G.Andrea Trebeschi  

Brescia, 1897

Dachau-Mauthausen-Gusen,1945

cartolina2012_2401

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...