inaugurazione di casa Betti

 

Oggi alle 11 al consiglio di zona del Gallaratese è stata inaugurata,presenti anche il sindaco e l’assessore di Milano,ma soprattutto  famiglie associazioni e cooperative, “casa Betti” un risultato importante per il quartiere ottenuto anche grazie
al lavoro di rete dell’allora Spazio residenzialità ora illab.
L’incontro nel 2007 di Presente e futuro con Caritas Ambrosiana e Azione solidale, facilitato dalla rete de illab
ha permesso ,grazie anche al consorzio Sis, la realizzazione di questo condominio solidale
che ricalca “Casa alla Fontana ” realizzato nel 2004 dalla rete
L’adesione dell’associazione genitori Presente e futuro alla rete, ora illab e a fondazione Idea Vita
ha sicuramente permesso la nascita di sinergie utili al raggiungimento di questo obiettivo.
Abbiamo avuto anche oggi la conferma che partecipare alle Reti è un investimento utile al raggiungimento dei
nostri obiettivi,è una forza nel confronto con le istituzioni e un valore aggiunto alla qualità  delle nostre realtà .
Ringrazio i miei collaboratori del vecchio Spazio residenzialità per questo risultato che aspettavamo da tempo,segno che Insieme si può, come ci ha  insegnato e testimoniato Fondazione I Care,ancora tra i promotori della rete illab .
“il problema dell’altro è uguale al mio,sortirne da soli è l’avarizia,sortirne insieme è la Politica” Don MIlani
Guido de Vecchi
illab

Un commento

  1. Hai proprio ragione, caro Guido! Lavorare insieme significa aiutarsi e sostenersi nel trovare l’ energia di raggiungere gli obiettivi che si sono fissati. Casa alla Fontana è stato il primo modello residenziale nel quale con forza si è creduto nella ricchezza delle relazioni, nella mescolanza di persone con bisogni differenti e nel valore della solidarietà. Adesso, il condominio solidale, la residenza integrata al territorio sono concetti generalmente acquisiti. Anche le Istituzioni fanno riferimento a questi valori. Grande vittoria di tutti, Michele procopio in testa che, con caparbia coerenza, non si è mai fermato.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...